immagine LEGÙ: la pasta “non pasta” miracolosa!

Vi sembrerà un titolo abbastanza esagerato ma vi assicuro che dico il vero.
Qualche settimana fa è venuta a trovarci Elisa, un’amica di mio figlio, che mi ha fatto un cadeau davvero meraviglioso.
La ricetta di oggi l’ho preparata con uno dei suoi tre regali: i paccheri di Legù, un tipo di pasta molto particolare ed innovativo.pacco-di-pasta-legu-la-cucina-pia-ricette

Incuriosita dalle chiacchiere che ci siamo fatte, sono andata sul sito dell’azienda dove ho letto:

“La filosofia di ITineri (l’azienda che la produce ndr) è semplice e precisa: IL CIBO PUÒ, E DEVE, ESSERE MIGLIORATO. In modo creativo, ma assolutamente naturale al 100%. Può, e deve, essere più sano, più gustoso e più semplice da preparare. E quello che bolle in pentola, adesso, è una vera e propria rivoluzione.”

Caspita se lo è! 

Legù è fatta solo e soltanto con farina di legumi in proporzione variabile tra ceci, fagioli bianchi e piselli gialli decorticati.
È ricca di proteine vegetali, fibre, ha pochissimi carboidrati ed è produzione artigianale italiana al 100%.

la-pasta-di-legu-la-cucina-pia-ricette

Perché è miracolosa?
Questa pasta risolve molte grane e aiuta persone con il diabete perché contiene solo 26 g di carboidrati a porzione (60 g), i celiaci perché priva di glutine, i vegani perché è un modo equilibrato e veloce per consumare proteine vegetali e gli sportivi che devono seguire una dieta ricca di proteine.

Potrebbe diventare la pasta ideale per mio marito che non ha mai la pazienza di stare dietro ai fornelli, in soli 3 minuti Legù è pronta e non ha bisogno di sale, basta solo un goccio d’olio.

Ad Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, Legù è stata dedicata al progetto Pink is Good, sostenendo così il finanziamento delle borse di ricerca della Fondazione Umberto Veronesi.

Se volete scoprire qualcosa di più o acquistare Legù, troverete tutte le info su www.legu.it

Un grande in bocca al lupo a Monica, Andrea ed Elisa per questa meravigliosa avventura! La cucina Pia supporta sempre il lavoro dei giovani e il cibo sano!

Ecco la mia ricetta, ho pensato di abbinare i paccheri ad un pesto di broccoli, che considero una versione invernale del normale pesto di basilico.

PACCHERI CON PESTO DI BROCCOLO ROMANO

paccheri-legu-con-pesto-di-broccolo-romano-la-cucina-pia-ricette

INGREDIENTI

500g di broccolo romano (pulito)

50g di pinoli

50g di mandorle

1/2 bicchiere di olio di oliva

50g di basilico

50g di pecorino romano in alternativa parmigiano

PREPARAZIONE

Prendete il broccolo romano e pulitelo dalle foglie. Staccate le cime e lavatelo.In una pentola portate a bollire del acqua salata e cuoceteci le cime del broccolo, devono rimanere al dente. Finita la cottura del broccolo, immergete le cime in una ciotola con dell’acqua fredda in modo che si fermi la cottura e nello stesso tempo mantenete il colore verde brillante.Tenetevi una tazzona del acqua di cottura da parte. Nel frattempo che fatte bollire il broccolo, mettete a tostare le mandorle, le quali una volta tostate, meta vanno tritate con i pinoli e l’altra parte va tagliato a coltello. Ora prendete il broccolo, il quale  prima avete fato scolare per bene e mettetelo nel bicchiere del frullatore.A questo punto iniziate a frullare il broccolo,aiutandovi con un po di acqua di cottura. Aggiungete il basilico, le mandorle e i pinoli tritate,l’olio e il pecorino romano. Aggiustate di sale.

LA COTTURA DI LEGÙ

Portate l’acqua a bollore, aggiungi un goccio d’olio e cuoci per 3 min a fuoco basso con tanta acqua

Il condimento:

– Evitare burro e pann, vengono assorbiti troppo
– Sugo di pomodoro, potrebbe dare un retrogusto amarognolo in presenza dell’elevata concentrazione di sali minerali naturalmente presenti nei legumi

Suggerimenti:

– verdure spadellate (pomodori freschi)
– pesti vari (tradizionale, noci, rucola, pistacchi)
– pesce (gamberi, acciughe e vongole)

Buon appetito!

ricetta-paccheri-legu-con-broccolo-romano-ricetta-la-cucina-pia

 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...