CIAMBELLA DI SAN BIAGIO – RICETTA DI CASTIGLIONE

 

ciambella San Biagio Castiglione di Casauria.jpg

 

Come ogni anno ho rifatto la ciambella di San Biagio, per non annoiarvi però mi sono data da fare per cercare una ricetta diversa. In Abruzzo è una festività molto sentita, lo scorso anno ho preparato la versione salata e la versione dolce , usata principalmente nella provincia di L’Aquila.
In cerca di novità ho iniziato a documentarmi sulle varianti delle altre province e mi sono detta:  quante altre ricette esisteranno per festeggiare questo Santo?

Da qualche mese ho come ospite speciale il mio papà, che ha radici in un piccolo paese in provincia di Chieti, Castiglione da Casauria, cosi mi sono subito messa alla ricerca della  loro ricetta tradizionale.

Con La cucina Pia riesco a mantenere la mia passione per la cucina, stare dietro i fornelli mi diverte e rilassa e, allo stesso tempo, imparo a conoscere tante usanze, tradizioni, e alcune volte anche delle persone nuove.

Ma ora basta chiacchierare, allacciamo il grembiule e andiamo a vedere insieme questa ricetta.

INGREDIENTI

1 kg di farina

200 g di zucchero

2 bustine di lievito di birra disidratato

4 uova

1uovo per spenellare

1 bicchiere di latte CIAMBELLA di SAN BIAGIO:tradizione abruzzese.

2 bicchierini di olio di oliva

semi di anice

 PROCEDIMENTO

Versate la farina setacciata in una ciotola molto capiente e aggiungete lo zucchero e i semi di anice. Mischiate tutto con le mani. A parte in un piatto sbattete leggermente le uova e aggiungetele alla farina. Iniziate ad ammassare e lentamente aggiungete l’olio.  Intiepidite appena  il latte e scioglietevi il lievito di birra. Infine aggiungetelo al resto dell’impasto e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio.

Mettete a lievitare per un paio d’ore a temperatura ambiente.

Passato questo tempo di lievitazione riprendete l’impasto, lavoratelo e tagliate un pezzo d’impasto e formate dei salsicciotti, i quali li dovretechiudere forma di ciambella. Poneteli su una placca coperta con carta  da forno e procedete fino a esaurimento dell’impasto. Lasciate un po’ di spazio tra una ciambella e l’altra.

Sbattete un uovo con un po’ di latte e spennellate le ciambelle. Decoratele a vostro piacere, con codette colorate e zucchero a granelli.

Copritele con un panno e lasciate lievitare di nuovo per 3 ore.

Preriscaldate il forno a 180°

Trascorso il tempo della seconda lievitazione, infornatele e cuocete a 180° per una ventina di minuti.

E voilà, che le ciambelle fatta con la ricetta delle nostre amiche ed amici di Castiglione sono pronte.

Buon appetito!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...