immagine GIRASOLE RICOTTA E CIME DI RAPA

girasole  con ricotta e cime di rapa

FESTA DEL LAVORO O FESTA DEI LAVORATORI

“Il primo maggio è come parola magica che

corre di bocca in bocca, che rallegra gli animi

di tutti i lavoratori del mondo, è parola d’ordine

che si scambia fra quanti si interessano al proprio miglioramento.”

Questo estratto è stato pubblicato il 26 aprile 1890 dalla rivista  “La Rivendicazione”

Il primo maggio di ogni anno in molti Paesi del mondo viene celebrata la

“Festa del Lavoro o La Festa dei lavoratori” per ricordare l’impegno del movimento

sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale.

La festa ricorda le lunghe battaglie delle operaie e dei operai, in particolare quelle

volte alla conquista di un diritto ben preciso.

L’orario di lavoro quotidiano fissato a otto ore!

INGREDIENTI

2 Foglie di pasta brisè

200 gr di Ricotta (io ho usata quella di pecora)

500 gr di Cime di Rapa

2 Spicchi di Aglio

olio

1 Uovo

1 Manciata di Parmigiano

Sale

PROCEDIMENTO

Lavate le cime di rapa e metteteli a lessare con un po di sale. Quando sono cotte

scolate e passate la verdura in una ciotola con acqua fredda ,in modo che mantenga il

suo bel colore verde.

Prendete una padella con un po di olio e l’aglio, e fattelo rosolare un attimino poi

ci versate la verdura e la fatte insaporire per bene.

In una ciotola andate a preparare il vostro ripieno del girasole.Metteteci l’uovo,la

verdura ripassata in padella (intiepidita),la ricotta e il parmigiano.

Amalgamate tutto in modo che ottenete un composto omogeneo.

Aggiustate di sale se occorre.

A questo punto prendete la pasta brisè , che avete fatto riposare 10 minuti a

temperatura ambiente, prima di lavorarla.Stendetela con un mattarello.Lasciatela

sul foglio di carta, e con la forchetta fatte dei buchetti per evitare che la pasta si gonfia

in cottura.Versateci il composto ottenuto sopra la sfoglia facendo attenzione di

lasciare un piccolo bordino senza ripieno e poi coprite con la seconda

sfoglia di pasta brisè. Chiudete i bordi con una leggera pressione e poi nel centro

mettete un bicchiere capovolto.Adesso potete fare i tagli dei spicchi, partendo dal

bordo del bicchiere, e avendo cura di farli a numero pari.

Ora prendete uno  spicchio e lo attorcigliate verso il lato destro e poi prendete l’altro

spicchio e lo attorcigliate verso il lato sinistro dopodichè  unite i due spicchi.

Procedete fino a

completare il girasole,e poi spennellatelo con un uovo sbattuto e un po di latte.

Mettetelo in una teglia e infornate nel forno preriscaldato a 180 gradi per 30/40

minuti.Tenendo sempre conto che ogni forno cuoce a modo suo, perciò dategli un

occhiata ogni tanto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...