immagine TORTA BRIGATA MAIELLA

torta maiella

25 APRILE: FESTA DELLA LIBERAZIONE

Penso che la cucina non sia solo una questione di gusti ma anche di ricordi, un piatto evoca sempre la storia e la tradizione di un popolo.

In questa data così importante ho scelto di rendere omaggio alla Brigata Maiella, la formazione partigiana abruzzese che ha contribuito alla liberazione della nostra nazione dal dominio nazista e fascista.

Prendendo il nome dai massicci monti montuosi della Maiella, in 15 mesi di dura lotta, hanno scritto la storia della rinascita di questo paese.

Fu l’unica formazione partigiana ad essere decorata di medaglia d’oro al valore militare alla bandiera, fu la formazione combattente con il più lungo e ampio ciclo operativo, continuando a lottare risalendo la penisola sino alla liberazione delle Marche, dell’Emilia-Romagna e del Veneto.

Ho cercato di ripetere lo stemma della brigata in un dolce molto semplice e gustoso.

.Stemma Brigata Maiella - 25 Aprile - Liberazione

INGREDIENTI

280 gr di farina

300 gr di zucchero 1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

180 gr di olio

250 gr di latte

2 uova intere

1 bustina di vanillina

PROCEDIMENTO

Sbattete le uova con lo zucchero e la vanillina ,fino ad ottenere un bel composto

spumoso.

Andate ad aggiungere il latte e l’olio,e continuate a sbattere,poi versateci dentro la

farina con il lievito setacciato e il pizzico di sale. Continuate a sbattere fino a che

avrete un impasto bello liscio e ben amalgamato.

Per due teglie ci vogliono 1 dose e mezza.

Versatelo nelle teglie,quelle di aluminium da 8 porzioni.

Per fare questa torta ci vogliono 2 teglie.

Infornate a 180 gradi per 25 minuti.

FARCITURA

Crema di fragole

8 fragole frullate e passate al collino per toglierli i semini.

Sbattete 1 uovo con un cucchiaio e mezzo di zucchero,quando avete una cremina

aggiungete mezzo cucchiaio di farina e 1 bicchiere del succo che avete ricavato dalle

fragole.Sbattete tutto fino ad ottenere una crema lisci senza grumi e mettete sul fuoco

e fatte addensare.

Cremina di kiwi 

Fatte lo stesso procedimento con 5 kiwi come per la crema di fragole.

Crema pasticciera 

In questo caso il procedimento è uguale come le 2 altre creme solo che al posto del

succo usate 1 bicchiere di latte.

Per la guarnizione esterna ho usata la panna e l’ho colorata con qualche goccia di

colorante alimentare.

Farcitura : sulla crema di fragole ho messo delle fragole a pezzetti, su quella di kiwi

ho messo un kiwi tagliato e su quella pasticcera ho messo 1/2 banana a fette

 

 

 

 

 

 

.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...